Linee guida di Google per un buon SEO

Categoria: consiglio
google e seo

Google fornisce regolarmente istruzioni agli sviluppatori.

Queste istruzioni sono originariamente destinate agli sviluppatori, ma penso che ti sia utile conoscere i punti principali. In effeti, lors de la création d’un site, il cliente spesso dà direttive e cerca a tutti i costi di moltiplicare le tecniche per un buon riferimento. Sfortunatamente, si basa spesso su suggerimenti raccolti senza controllare le sue fonti e spesso anche su consiglio di pseudo referenziatori o “web marketer”. Spesso si tratta di persone che non hanno conoscenze di programmazione e sono ossessionate dalla SEO a tutti i costi a scapito della qualità.. Le seguenti informazioni provengono pertanto da Google, che mi sembra essere una fonte affidabile.

Pensaci prima di provare qualsiasi cosa anche dentro la tua scrittura del blog.

Linee guida sulla qualità

GoogleQueste linee guida sulla qualità coprono le forme più comuni di comportamento ingannevole o manipolativo. però, I team di Google reagiscono quando rilevano altre pratiche disoneste non elencate qui. Non dare per scontato che le pratiche non elencate in questa pagina siano autorizzate da Google. I webmaster che si sforzano di rispettare questi principi di base offriranno agli utenti di Internet una navigazione più piacevole e otterranno un posizionamento più elevato rispetto a quelli che sono costantemente alla ricerca di vulnerabilità da sfruttare..

Dovresti sapere che Google non è solo un marchio che gestisce robot. È un'azienda con veri dipendenti che intervengono manualmente su strumenti SEO. I controlli sono frequenti e Google addirittura incita una forma di denuncia incoraggiando a inviare una segnalazione di spam in caso di frode. Google si impegna a fornire soluzioni adattabili e automatizzate ai problemi piuttosto che affrontarli caso per caso. Non tutti i rapporti sullo spam attivano un'azione manuale. però, viene data priorità alle situazioni che maggiormente danneggiano gli utenti di Internet. In alcuni casi, il reato può comportare la rimozione definitiva di un sito dai risultati di ricerca di Google.

I principi di base

Lo dico spesso, pensa prima al tuo pubblico. Non rimanere nella tua sfera professionale e occupati della presentazione della tua azienda e dei tuoi prodotti. È più buon senso della tecnica. Google va in questa direzione e in effetti ti consiglia di progettare prima le tue pagine con gli utenti di Internet e non con i motori di ricerca. Non ingannare gli utenti di Internet. Evitali “trucchi” per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca. Une astuce simple : immagina che i motori di ricerca non esistano – e vedere se i tuoi contenuti sono ancora pertinenti.

Pensa agli elementi che rendono il tuo sito web unico e attraente, e questo gli dà valore. Fai in modo che il tuo sito Web si distingua da siti concorrenti nel tuo settore.

Istruzioni specifiche

Google consiglia i seguenti punti :

  • Evita il contenuto generato automaticamente :
    come il testo con parole chiave ma non ha senso leggere. Posso davvero trovare decine di programmi o siti che producono testi con tecniche automatizzate.
  • Vietare la partecipazione ai sistemi di collegamento :
    Lo dico spesso, i collegamenti devono essere usati con cautela. I link esterni e interni sono autorizzati a condizione che non siano collocati al solo scopo di promuovere la SEO. Pertanto non è consigliabile acquistare collegamenti o tecniche automatizzate per creare collegamenti..
  • Incoraggiare la creazione di pagine che presentano contenuti originali :
    Evita contenuti automatizzati, uno che non ha nulla a che fare con l'argomento del sito, così come pagine affiliate o contenuti deviati. Navigando sul web troverai rapidamente esempi di siti che “sentire” SEO ma che non ti fornisce alcuna informazione rilevante.
  • Evita le tecniche di occultamento (cloaking) così come testi e collegamenti nascosti
    Ciò riguarda le pagine che contengono parole chiave nascoste, che non hanno nulla a che fare con il contenuto offerto al visitatore. Ci proviamo “gonfiare” SEO proponendo parole chiave che sembrano più efficaci. Qualche anno fa, la moda era guardare quali erano le domande più frequenti su Google. Quindi alcuni hanno preso queste parole per nasconderle sul sito sperando di arrivare prima in fretta. Il problema era che il termine più cercato era al momento “Pamela Anderson ". Immagino un fan di Pam’ cadere in un sito di vendita di macchinari o mobili ! Come ho detto : buon senso prima.
  • Rimuovi reindirizzamenti fuorvianti
    Sono purtroppo frequenti e talvolta ti indirizzano persino verso cascate di reindirizzamenti. Sappi che Google li tiene traccia. Tuttavia, capisci anche che il visitatore si stancherà rapidamente del tuo sito e le tue statistiche scenderanno.
  • Nessuna pagina satellitare :
    Lo vedo troppo spesso purtroppo. Queste sono pagine progettate esclusivamente per promuovere il posizionamento di un sito su Google. Fanno apparire pagine simili nei risultati di ricerca, che ostacola la ricerca del surfista. L’exemple le plus simple est plusieurs noms de domaines qui visent des entreprises ciblées mais qui dirigent les internautes vers une seule et même page.
  • Soprattutto nessun contenuto deviato :
    Alcuni webmaster, sono convinti che aumentare il numero di pagine del loro sito sia una buona strategia a lungo termine. Usano il contenuto di altri siti più affidabili (soddisfare “deviato”) E questo, indipendentemente dalla pertinenza e dall'unicità del contenuto. Anche se proviene da fonti di alta qualità, il contenuto deviato non aggiunge necessariamente valore agli utenti di Internet se non si offrono altri servizi o contenuti utili.
  • Evita di partecipare a programmi di affiliazione che offrono poco valore aggiunto
    Ti faccio un semplice esempio : pagine che includono collegamenti a siti affiliati su cui le descrizioni e le recensioni dei prodotti sono state copiate direttamente dal sito del commerciante, senza modifiche e senza presentare alcun valore aggiunto.
  • Elimina l'accumulo di parole chiave non pertinenti nelle pagine
    Come spiego spesso, i robot sono in grado di analizzare il contenuto della pagina e confrontare questo contenuto con tag e parole chiave. I programmi sono così sofisticati che non puoi attirarli facilmente.
  • Ovviamente evitare di creare pagine di comportamento dannoso :
    installazione di phishing o virus, Trojan o altro malware. Niente più commenti !

Ci sono ancora suggerimenti più specifici per gli sviluppatori, ma tieni a mente questi punti, ti salveranno molte preoccupazioni.

Ultimi suggerimenti

  • Controlla regolarmente che il tuo sito non sia stato violato, ed elimina qualsiasi contenuto infetto non appena appare. Nessuno è immune da questo problema, che si tratti di un sito, un blog o un negozio.
  • Rimuovi lo spam generato dall'utente dal tuo sito, e adottare tecniche che impediscono la generazione di questo tipo di spam.
  • Controlla i moduli per evitare l'inclusione del codice SQL
  • Verifica che non sia installato malware – anche a tua insaputa – sul tuo sito web.
  • Se il tuo sito non soddisfa una o più di queste linee guida, Google può segnalarlo come tossico nei motori di ricerca e persino bloccare i reindirizzamenti. Sarà quindi necessario ripulire il sito. Una volta risolto il problema, puoi inviare una richiesta di riconsiderazione a Google. Il rapporto ti causerà un danno reale per almeno due settimane.

Stiamo parlando di Google ma i principi sono gli stessi per Bing e gli altri motori.

1 commento

lascia un commento

benvenuto

Iscriviti alla newsletter

Nous gardons vos données privées et ne les partageons qu’avec les tierces parties qui rendent ce service possible. Lire notre politique de confidentialité pour plus d’informations.
.